venerdì 10 luglio 2015

Ciao mamma, ciao papà sentite vi racconto una favola.. 

Sai mamma sono molto piccolo ma ti sento già.. sono molto sensibile sento la tua voce quando dici " che sono un dono di Dio" che mi ami di già, che faresti tutto per me, io sono contento mamma di essere con te, vuol dire che Dio ha scelto te per prenderti cura di me, non ha sbagliato, mi ha mandato da un angelo, un angelo che non ha paura dei dolori, un angelo che non ha paura di soffrire, un angelo ancora senza nome per me.. mi ha detto di chiamarti "mamma" perchè per te sarei diventato vita.. ed e cosi lo sento io sono felice di essere con te..


Sai papà a volte mi chiedo perchè la tua voce mi tranquillizza poi mi fermo e sento che dentro di te c'è amore. c'è sentimento verso di me e la mamma. c'è impegno, c'è il futuro, sei cosi bravo papà, non mi porti dentro in grembo ma mi ami più della tua vita.. non senti i dolori del parto ma soffri con la mamma, ti prendi cura di lei cosi anche di me.sento che il tuo cuore batte con il mio, sento che sei speciale, ti fai mille domande, se sarai bravo, se sarai capace di prenderti cura di noi.. ma posso dirti che a me basti tu.. tu e la mamma inseme. Io non ho bisogno di castelli io ho bisogno di amore.. ed è amore quello che sento.. Dio aveva ragione quando mi disse " ora vai, laggiù ci sono due angeli che ti aspettano" e voi lo siete --sono proprio fortunato.. grazie Dio..
Copyright Bela Metolli

Nessun commento:

Posta un commento